Contenuto principale

UE - Direttiva e-Privacy

Questo sito utilizza cookies per gestire le autenticazioni, la navigazione, e per altre funzioni. Utilizzando il nostro sito accetti il fatto che possiamo caricare questo tipo di cookies nel tuo dispositivo.

Visualizza Privacy Policy e Note Legali

Hai rifiutato i cookie. Puoi modificare questa decisione.

Hai permesso che i cookies siano salvati sul tuo supporto. Puoi modificare questa decisione.

Gli Stati europei: catalogazione per popolazione (con carta geografica)

Valutazione attuale:  / 2
ScarsoOttimo 

Tags: carta geografica | Europa umana | geografia politica | Stato

Il territorio dell'Europa è suddiviso in 47 Stati. Il loro numero è assai elevato, soprattutto se si tiene conto del fatto che sono pari a 1/4 circa di tutti gli Stati esistenti al mondo (che in totale sono 193) e che il continente europeo occupa meno del 7% delle terre emerse. In base alla superficie, alla popolazione e all'importanza economica e politica gli stati europei possono essere suddivisi in quattro gruppi.

  1. Innanzitutto c'è uno Stato-continente, la Federazione Russa, il più grande Paese del mondo, esteso prevalentemente in Asia. La sua parte europea occupa oltre i1 41 % della superficie dell'Europa e ospita 112 milioni di abitanti, circa i1 15% della popolazione totale.
  2. Vi sono poi 9 grandi Stati nei cui territori, pari a oltre il 30% della superficie europea, vive circa il 58% della popolazione.
    1. Cinque, situati nell'Europa occidentale, costituiscono le maggiori potenze economiche del continente: Germania, Francia, Regno Unito, Spagna e Italia.
    2. Gli altri tre, Polonia, Romania e Ucraina, si trovano nell'Europa orientale.
    3. La Turchia ha solo una porzione di territorio in Europa.
  3. Sono ben 32, inoltre, gli Stati di medie e piccole dimensioni, nessuno dei quali supera i 17 milioni di abitanti. Ne fanno parte
    1. le Nazioni ricche dell'Europa occidentale (come Svizzera, Paesi Bassi e Svezia),
    2. quelle poverissime dell'Europa balcanica (come Albania e Moldavia)
    3. e quelle a sviluppo intermedio del Mediterraneo (come Grecia e Cipro).
  4. Esistono infine 5 microstati di dimensioni molto ridotte.
    1. Tre di essi - Principato di Monaco, Liechtenstein e Andorra - prosperano grazie al fatto di essere paradisi fiscali, paesi in cui le imposte sono assai limitate o assenti e i controlli sulle attività bancarie meno rigidi.
    2. Nel territorio italiano si trovano gli altri due, San Marino e Città del Vaticano.

Esercizio per apprendere meglio

  1. Leggi attentamente il testo proposto qui sopra.
  2. Scarica la carta geografica presente qui.
  3. Stampa la carta geografica e segui le istruzioni successive, oppure lavora al computer (ad esempio utilizzando "Paint").
  4. Crea la legenda, ad esempio secondo questo schema:
    • giallo = Stato-continente
    • rosso = grandi Stati 
    • verde = Stati di medie e piccole dimensioni
    • blu = microstati
  5. Colora gli Stati rispettando la legenda.
  6. Inserisci i nomi degli Stati in modo corretto (se lo Stato è piccolo, scrivi il nome all'esterno della carta e collega nome e Stato con una linea).

Esempio di carta geografica

Qui puoi vedere un esempio di carta realizzata secondo le consegne indicate. La carta si riferisce ai dati del 2011.

Europa: carta geografica di Stati e popolazioneClicca per ingrandire

Possibili approfondimenti

Potresti confronfare questa carta geografica con quella della densità e osservare le somiglianze e differenze.