Contenuto principale

UE - Direttiva e-Privacy

Questo sito utilizza cookies per gestire le autenticazioni, la navigazione, e per altre funzioni. Utilizzando il nostro sito accetti il fatto che possiamo caricare questo tipo di cookies nel tuo dispositivo.

Visualizza Privacy Policy e Note Legali

Hai rifiutato i cookie. Puoi modificare questa decisione.

Hai permesso che i cookies siano salvati sul tuo supporto. Puoi modificare questa decisione.

L'indicativo: modo e tempi - Indicativo: modo e tempi

Valutazione attuale:  / 2
ScarsoOttimo 

A che cosa serve il modo "indicativo"?

Se sto parlando con un mio amico e gli dico: "Guarda lì!", gli sto indicando certamente qualcosa di reale che si sta muovendo o sta compiendo qualcosa di particolare.

L'indicativo è il modo del verbo che esprime un'azione reale, certa. Pertanto, dobbiamo usare l'indicativo ogni volta che vogliamo esprimere la realtà, la certezza. Non possiamo usarlo nel caso esprima dubbio, ipotesi, opinione (a meno che introdotto da avverbi).

  • Oggi verrò a casa tua (l'azione è sicura).
  • Ieri è caduto un fulmine (azione certa).
  • Penso (davvero) che tu mi stai (davvero) castigando.
  • Penso (davvero) che tu mi stia (è una mia opinione) castigando.