Contenuto principale

UE - Direttiva e-Privacy

Questo sito utilizza cookies per gestire le autenticazioni, la navigazione, e per altre funzioni. Utilizzando il nostro sito accetti il fatto che possiamo caricare questo tipo di cookies nel tuo dispositivo.

Visualizza Privacy Policy e Note Legali

Hai rifiutato i cookie. Puoi modificare questa decisione.

Hai permesso che i cookies siano salvati sul tuo supporto. Puoi modificare questa decisione.

Impero Romano: l'organizzazione amministrativa

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

Tags: Impero Romano | organizzazione amministrativa

Per comprendere l'organizzazione amministrativa dell'Impero Romano, possiamo partire dall'esame di una carta storica.

Province dell'Impero RomanoClicca per ingrandire

L'immagine deriva dalla rielaborazione del file pubblicato in Wikipedia, privo di copyright. Anche l'immagine qui pubblicata è di dominio pubblico.

Esercizi di comprensione

La carta mostra l'organizzazione amministrativa dell'Impero Romano nel momento della sua massima estensione (anno 117 d.C., sotto l'imperatore Traiano). Rispondi alle seguenti domande.

  1. Che cosa significa "provincia"? (consulta, ad esempio, il vocabolario della Treccani)
  2. Nella legenda della carta storica, quanti tipi di province esistono? Quali sono?
  3. Qual è il colore del primo tipo di provincia?
  4. Qual è il colore del secondo tipo di provincia?
  5. Chi è l'imperatore? (non dire il nome dell'imperatore, ma la sua funzione)
  6. Che cosa è il Senato nell'Impero Romano?
  7. Come si chiama il rappresentante che amministra le province senatoriali?
  8. Come si chiama il rappresentante che amministra le province imperiali?
  9. Numericamente, sono di più le province imperiali o quelle senatoriali? Perché?
  10. Quali sono le differenze tra i due tipi di province?
  11. Perché l'Impero è diviso in province?
  12. Alcuni territori sono di colore lilla. Che cosa significa "regni clienti"?