Contenuto principale

UE - Direttiva e-Privacy

Questo sito utilizza cookies per gestire le autenticazioni, la navigazione, e per altre funzioni. Utilizzando il nostro sito accetti il fatto che possiamo caricare questo tipo di cookies nel tuo dispositivo.

Visualizza Privacy Policy e Note Legali

Hai rifiutato i cookie. Puoi modificare questa decisione.

Hai permesso che i cookies siano salvati sul tuo supporto. Puoi modificare questa decisione.

Periodizzazione

Valutazione attuale:  / 1
ScarsoOttimo 

Tags: Restaurazione | Risorgimento | storia italiana | unità italiana

 

L'occasione del 150° anniversario dell'Unità stimola allo riflessione e ad uno studio particolare degli eventi che hanno condotto i vari popoli e territori italiani ad unirsi.

Cominciamo dalla lettura di un articolo di giornale, risalente al 5 maggio 2010, data di inizio delle celebrazioni per l'anniversario.

Quindi, il 5 maggio (avvio della Spedizione dei Mille) viene oggi identificato come inizio delle celebrazioni. In realtà, l'Unità d'Italia doveva aprirsi il 29 aprile 2009, 150° anniversario dell'inizio della Seconda Guerra d'Indipendenza.

Propongo un'immagine schematica.

Unit_Ita_1Figura 1 (clicca per ingrandire)

La data d'inizio della Seconda Guerra d'Indipendenza e la data di proclamazione dell'Unità d'Italia

 

Tuttavia, il quadro non è completo. La didascalia dell'immagine dice "Seconda Guerra d'Indipendenza": significa che ce n'è una precedente.

Infatti, l'Unità d'Italia va inserita in un complesso periodo storico, chiamato Risorgimento, in cui si avverte il problema del frazionamento dell'Italia in più Stati e in cui si attuano tanti tentativi per raggiungere l'unificazione. Gli storici identificano questo periodo nell'arco di tempo che va dalla Restaurazione (1815) al 1870 (Presa di Roma).

Unit_Ita_2Figura 2 (clicca per ingrandire)

Ad essere completi, il Risorgimento non esaurisce il complesso problema dell'Unità italiana. Infatti, nel 1870 mancano all'appello Trento e Trieste. Ecco perché la figura successiva mostra come il processo storico dell'Unità italiana sia molto più ampio del Risorgimento.

Unit_ita_3Figura 3 (clicca per ingrandire)

La Figura 3 mostra data d'inizio e fine del processo unitario italiano (il 4 novembre è festa nazionale delle forze armate e festa dell'Unità). Ma è proprio così? Non del tutto: la guerra civile tra 1943 e 1945 (con la scissione tra Regno d'Italia a Sud e Repubblica di Salò al Centro-Nord), i risultati del referendum del 1946 e l'affermazione della Lega al Nord a partire dalla fine degli anni '70 mostra che il processo unitario non è ancora concluso.

Dal punto di vista culturale, la constatazione e l'esigenza dell'unità italiana è già visibile in Dante (1300) ed è ancora palpitante oggi (si veda la divisione netta tra Sud e Nord, con la cosiddetta "questione meridionale" affiancata dalla "questione settentrionale").

Come disse D'Azeglio nel 1861, "abbiamo fatto l'Italia, ora dobbiamo fare gli Italiani". 150 anni dopo, siamo agli inizi del processo.